COMUNICATO STAMPA
CONSIGLIO COMUNALE STRAODINARIO
SULLA SITUAZIONE EMA

Milano - 22 Febbraio 2018

MILANO, 19 Febbraio – Enrico Marcora, Consigliere Comunale di Milano, ha inoltrato la richiesta per la convocazione di un consiglio comunale straordinario per affrontare la situazione EMA da svolgersi nei territori limitrofi al sito del presunto nuovo cantiere EMA ad Amsterdam, coinvolgendo anche membri del Governo italiano, parlamentari europei, parlamentari nazionali e consiglieri della Regione Lombardia.

“La riapertura della vicenda EMA è una grande opportunità per la città di Milano” Ha commentato Marcora, ”Bisogna dare il massimo appoggio agli sforzi del Sindaco Sala e a Regione Lombardia perché sia massima l’attenzione mediatica sulla questione e favorire Milano quale migliore locazione ove trasferire la sede dell’Agenzia europea del farmaco (Ema).

TGR Lombardia 19 Febbraio 2018



CRESCERE CON LA BUONA POLITICA
8° ED. - 1° e 2° INCONTRO

Milano - 22 Febbraio 2018

Ecco i video e alcune fotografie del primo e del secondo incontro del corso CRESCERE CON LA BUONA POLITICA.

2) 1968-2018: cinquant'anni di...Grande Industria
Relatori: Luigi Arnaudo, Mario Lodigiani
Moderatore: Massimo Ferlini



1) 1968-2018: cinquant'anni di...Passioni politiche e sociali
Relatrice: Mariapia Garavaglia



GIOVANI DI SANA E ROBUSTA COSTITUZIONE
ultimo incontro

Milano - 29 Gennaio 2018

Si è conclusa con il quarto incontro la decima edizione del corso GIOVANI DI SANA E ROBUSTA COSTITUZIONE. Il Prof. Gianotti ha affrontato insieme ai ragazzi l’attualissimo tema della Legge elettorale che li vedrà quest’anno per la prima volta tra gli elettori. Di seguito alcune foto..

www.giovanicostituzionepolitica.it



CRESCERE CON LA BUONA POLITICA 8° ED.
APERTE LE ISCRIZIONI

Milano - 17 Gennaio 2018

Carissimi,
sono finalmente aperte le iscrizioni per la ottava edizione del corso di formazione e cultura politica, gratuito, Crescere con la Buona Politica..

1968 -2018: cinquant’anni di...
L’ottava edizione è dedicata all’approfondimento di alcune tematiche politiche, sociali, economiche e culturali che si sono sviluppate durante la “rivoluzione” del 1968. Attraverso le testimonianze di protagonisti dell’epoca e di affermati studiosi, gli incontri cercheranno di mettere in luce le cause e le tendenze che hanno preso forma in quel periodo. Ma, soprattutto, saranno l’occasione per capire se dopo cinquant’anni quegli ideali e quelle prospettive esercitano ancora la loro influenza sulla società odierna.

Il nostro corso ha permesso negli anni a ragazzi e a ragazze di approfondire, discutere, analizzare i temi di stretta attualità senza pregiudizi e con uno spiccato senso critico. Non sono mancati coloro che si sono impegnati in prima persona in politica, anche raggiungendo risultati significativi. Speriamo di replicare il successo ottenuto gli anni scorsi.

Sono previsti workshop tematici e la possibilità di partecipare a talk show televisivi. Sarà consegnato un Attestato di partecipazione finale (frequenza obbligatoria).

Iscrizione solo on-line con compilazione del modulo sul sito: www.buonapolitica.it

Il primo incontro si terrà martedì 23 gennaio 2018 ore 18.00 in Via San Maurilio, 21 - Milano.

Vi prego di divulgare questo invito tra i Vostri conoscenti, in particolare, ai giovani che ritenete possano essere interessati.
Cari saluti.
Enrico Marcora



GIOVANI DI SANA E ROBUSTA COSTITUZIONE
in Regione Lombardia

Milano - 17 Gennaio 2018

Lunedì 15 gennaio si è svolto il terzo incontro della decima edizione del corso GIOVANI DI SANA E ROBUSTA COSTITUZIONE, gentilmente ospitato dalla Regione Lombardia in Sala Consigliare, relatore dell'incontro Raffaele Cattaneo Presidente Consiglio Regione Lombardia. Di seguito alcune foto.

www.giovanicostituzionepolitica.it



10a EDIZIONE GIOVANI DI SANA E ROBUSTA COSTITUZIONE

Milano - 30 Novembre 2017

Ieri pomeriggio ha preso il via la decima edizione del corso GIOVANI DI SANA E ROBUSTA COSTITUZIONE, di seguito alcune foto.

www.giovanicostituzionepolitica.it




UN TUFFO IN DARSENA

Milano - 25 Luglio 2017

Cari amici,
sempre sulla Locarno-Milano-Venezia, ecco anche l'iniziativa per rendere la Darsena di Milano balneabile per i cittadini in modo regolato e sicuro.
Di seguito la rassegna stampa, i video apparsi su alcuni telegiornali e alcune foto del "tuffo in Darsena", con me gli altri consiglieri Marco Fumagalli, Franco D'Alfonso e Alessandro Morelli.

Rassegna Stampa

TG1 del 24 luglio 2017

TGR Lombardia 24 luglio 2017

Alcune foto





TUFFI E BAGNI LIBERI IN DARSENA

Milano - 21 Luglio 2017

MILANO, 21 Luglio – Milanotoday - Tuffi e bagni “liberi” in Darsena: la proposta per rendere balneabile il “porto” di Milano.
„ Tuffi e bagni “liberi” in Darsena: la proposta per rendere balneabile il “porto” di Milano La proposta è stata avanzata dal consigliere Marcora. Lunedì un tuffo dimostrativo. “


NUOTO LIBERO IN DARSENA
Si tuffa anche la Lista Sala

Milano - 18 Luglio 2017

MILANO, 18 Luglio – Corriere della Sera - Il Gruppo Consiliare “Noi Milano”, contrario al divieto vigente di balneazione nella Darsena di Milano, presenterà un'ordine del giorno a favore della "balneazione regolamentata".



INTERROGAZIONE LINEA METROPOLITANA M5

Milano - 4 Aprile 2017

MILANO, 30 Marzo – COMUNICATO STAMPA - Il Gruppo Consiliare “Noi Milano” in merito al possibile impatto delle anomalie sulla rete M5 sugli aspetti procedurali di cessione delle quote della società stessa, ha depositato in data odierna l’allegata interrogazione, primo firmatario il Consigliere Enrico Marcora.



EMENDAMENTI AL REGOLAMENTO CHE DISCIPLINA LA ZONA PORTUALE DELLA DARSENA

Milano - 4 Aprile 2017

Lo scorso 27 marzo abbiamo depositato una serie di Emendamenti che riteniamo necessari a modifica del testo del Regolamento in fase di approvazione da parte del Consiglio Comunale di Milano che disciplina le funzione amministrative delegate al Comune di Milano stesso, inerenti la Zona Portuale della Darsena ai sensi della L.R. 4 aprile 2012 n. 6 del Regolamento Regionale 27 ottobre 2015 n. 9



CRESCERE CON LA BUONA POLITICA 7° ED. - 5° e 6° INCONTRO

Milano - 3 Aprile 2017

Ecco i video e alcune fotografie del quinto e sesto incontro del corso CRESCERE CON LA BUONA POLITICA.

6) Libertà tradita? Il Nord Africa e il nuovo contesto internazionale
relatori: Massimo Campanini, Imen Ben Mohammed, Rolla Scolari
moderatrice: Simona Berhe



5) Libertà limitata? Il bisogno di sicurezza a Milano
relatori: Carmela Rozza, Carmen Manfredda



COMPLETAMENTO DELL’IDROVIA LOCARNO MILANO VENEZIA

Milano - 23 febbraio 2017

Si è svolto il 20 febbraio u.s. questo importante convegno sul tema del completamento dell'idrovia Locarno-Milano-Venezia.

"Il recupero dell’idrovia per la navigazione turistico culturale dalla Svizzera (Locarno) al mare Adriatico (Venezia) passante per la Darsena di Milano è in avanzata fase di attuazione. Da Locarno a Milano quasi tutte le conche di navigazione lungo il fiume Ticino sono state restaurate o ristrutturate (manca la conca di Porto della Torre già progettata e autorizzata dalla Regione Piemonte); la continuità sul Canale Industriale è ancora da risolvere e in alternativa viene proposto il collegamento tra i canali Industriale e Villoresi, manca anche l’approdo a servizio dell’aeroporto della Malpensa. Estesi tratti delle sponde del Naviglio Grande sono stati consolidati e molti approdi tra Turbigo, Abbiategrasso e Milano sono stati recuperati o realizzati ex novo e già utilizzati per la navigazione turistica lungo il Naviglio Grande e tra il Naviglio e la Darsena di Milano, recentemente attivata.

Essenziale, finanziare l’estensione della Darsena fino al porticciolo di conca di Viarenna come previsto nel programma triennale 2017-2019 del Comune di Milano.

Le opere ancora da realizzare per giungere da Milano al mare riguardano il Naviglio di Pavia. Oltre alle prime due conche già restaurate, c’è da restaurare le sei conche necessarie per navigare fino alla Darsena di Pavia e quelle della scala d’acqua di Pavia per poter giungere al porto della confluenza tra il Naviglio e il fiume Ticino. Vi sono inoltre da sostituire e/o da completare alcuni ponti lungo in Naviglio di Pavia, in particolare nella città di Pavia.

Da Milano al mare l’opera più costosa lungo il Po, in corrispondenza dell’isola Serafini, è la conca di navigazione di 5° classe, in corso di ultimazione, essa permetterà la continua navigazione da Pavia a Venezia.

Le opere ancora da realizzare comportano un finanziamento di circa 65 milioni di Euro per completare la navigazione turistico-culturale lungo 300 miglia di vie d’acqua per unire il bacino turistico del lago Maggiore al bacino turistico della laguna di Venezia, passando per la Darsena di Milano. I restauri, le ristrutturazioni e i consolidamenti già realizzati sono costati 200 milioni di euro, prevalentemente finanziati dalla Regione Lombardia oltre che dall’Unione Europea, dal Canton Ticino, dal Comune di Locarno, dall’EXPO 2015, dallo Stato Italiano, dalla Regione Emilia Romagna, dall’Enel, dall’Aem S.p.A, e da altri soggetti.

Completare le opere è essenziale per valorizzare quelle già realizzate e per poter riaprire l’idrovia e utilizzare, rivalutandole, le grandi potenzialità turistiche e culturali esistenti."



CRESCERE CON LA BUONA POLITICA 7° ED. - 2° 3° 4° INCONTRO

Milano - 15 Febbraio 2017

Ecco i video e alcune fotografie degli ultimi incontri del corso CRESCERE CON LA BUONA POLITICA.

4) Libertà economica e istituzioni: un legame da ripensare?
Relatori: Fabio G. Angelini, Paolo Cirino Pomicino, Marco Comastri



3) Libertà includente: le religioni nelle grandi metropoli
Relatori: Daniele Nahum, Fabio Pizzul, Sumaya Abdel Qader, Soodarshun Sinarain, Hailè Yonas



2) Libertà essenziale: le opinioni e la stampa
Relatori: Daniele Bellasio, Ferruccio De Bortoli, Andrea Montanari



ODG - ATTIVITA’ DI COMMEMORAZIONI RELATIVE AI 500 ANNI DELLA MORTE DI LEONARDO DA VINCI (2019)

Milano - 09 febbraio 2017

MILANO, 09 febbraio – Enrico Marcora è tra i promotori di un ODG presentato in Consiglio Comunale che in occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, per commemorarne l'indiscusso genio, invita il Sindaco e la giunta a portare avanti tutta una serie di attività culturali e turistiche atte a promuovere il nostro territorio, italiano, metropolitano e milanese.

In particolare si auspica lo studio delle ”Vie di Leonardo da Vinci” che vedano il collegamento di tutti i patrimoni culturali presenti nell'area metropolitana, a solo titolo di esempio collegare le vie di Leonardo dal Cenacolo, la vigna; passando da Brera, fino a Vaprio d'Adda e Cassano d'Adda; dal Cenacolo, alla Darsena, ai Navigli ecc.

Tra le altre cose si è invitato il Comune di Milano a farsi promotore anche presso Regione Lombardia, Ministero delle Infrastrutture, Comunità Europea per condividere il progetto finalizzato alla navigabilità a scopo turistico della via d’acqua Locarno-Milano-Venezia con la riattivazione del porto di Milano nell’attuale Darsena.



COMUNICATO STAMPA - VACCINI OBBLIGATORI PER LE ISCRIZIONI AI NIDI

Milano - 12 gennaio 2017

MILANO, 12 gennaio – “La lista NOI MILANO ha come primario obiettivo tutelare l'interesse di tutti i cittadini, partendo dai bambini, soprattutto da quelli più vulnerabili e deboli. "Abbiamo depositato un ODG in Consiglio Comunale che chiede di subordinare l'accesso ai nidi d'infanzia pubblici e privati, al l'assolvimento degli obblighi vaccinali, previsti dalla normativa.

Le vaccinazioni costituiscono uno dei più importanti ed efficaci strumenti di prevenzione di alcune patologie infettive. Più alto é il numero delle persone vaccinate meno le malattie hanno possibilità di diffusione. Tale fenomeno si definisce "immunità di gregge". Il ruolo delle vaccinazioni nella prevenzione e l'ombrello dell'immunità di gregge rappresentano un atto di grande respiro.sociale. Le malattie non hanno censo. E l'interesse pubblico, a nostro avviso, deve prevalere sulle.scelte individuali. La diminuzione della copertura vaccinale che si sta registrando in questi ultimi anni, puó mettere a rischio e vanificare il vantaggio conferito dell'immunità di gregge, con gravissime conseguenze per la.popolazione , soprattutto quella più fragile e debole che per motivi di salute non può vaccinarsi.

La diminuzione dell'uso delle vaccinazioni é conseguenza spesso di opinioni e tesi amplificate dal web, frequentemente .senza alcun fondamento scientifico, frutto di ignoranza e malafede." Così dichiarano Marco Fumagalli, Elisabetta Strada e Enrico.Marcora, consiglieri del Gruppo NOI MILANO Beppe Sala sindaco.



iscriviti alla MAILING-LIST

indirizzo email:

ho preso visione dell'informativa sulla privacy
e autorizzo il trattamento dei miei dati personali
ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003


visualizza l'informativa sulla PRIVACY

Webmaster Linda Dall'Acqua